Decine di arresti per droga in Puglia dall’alba di questa mattina. In particolare l’operazione ha toccato Bari e Altamura dove il clan Nuzzi è stato depotenziato. E’ andata in scena l’operazione denominata “Kairos“.

L’operazione la stanno conducendo circa 200 militari del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Bari. A finire nel mirino delle forze dell’ordine gli aderenti al clan Nuzzi di Altamura. Infatti capi e affiliati del clan attivo soprattutto nelle Murge sono finiti all’interno di un’indagine condotta dalla Direzione Distrettuale Antimafia che ha accusato gli arrestati di associazione di tipo mafioso, detenzione e porto di armi, anche da guerra ed esplosivi, traffico di sostanze stupefacenti, omicidio, tentato omicidio, estorsione e danneggiamento.

L’operazione è ancora in corso e quindi le notizie sono poche, molte di più ne saranno date nel corso della conferenza stampa già prevista per le ore 10.30 presso la Procura di Bari. Ma dalle prime indiscrezioni si è saputo che nel corso dell’operazione sono stati sequestrati 50 chili di droga tra cocaina, hashish e marijuana, nonché numerose armi, anche da guerra.

carabinieri-bari

Un’operazione ingente per mettere la parola fine a un clan che stava prendendo sempre più piede in Puglia e che così come succede sempre con la malavita organizzata cercava di gestire a proprio interesse la quotidianità di chi viveva nelle Murge. Oggi la parola fine con un’operazione che ha visto impiegati anche unità cinofile e strumentazioni sofisticate, oltre a un elicottero.