A distanza di un giorno dalla morte dell’amata figlia Carrie Fisher, l’attrice Debbie Reynolds è stata ricoverata d’urgenza per un presunto ictus.

La morte di Carrie, iconica attrice che ha dato il volto alla principessa Leila di Star Wars, ha portato molto dolore a sua madre. Pare infatti che Debbie Reynolds, nel pomeriggio di ieri, abbia avuto un malore ed è subito stato chiamato il numero di emergenze 911. La donna, di 84 anni, ha risentito della tragica dipartita di sua figlia. Soltanto lo scorso giovedì, infatti, Carrie è stata ricoverata per un infarto. I medici sono subito intervenuti, ma ieri per Carrie non c’è stato più niente da fare, e ha lasciato questo mondo.

L’attrice Debbie Reynolds ha avuto Carrie dopo il matrimonio con il cantante Eddie Fisher. Le due donne avevano un legame profondo e intenso, tanto che la morte di Carrie pare abbia influito sullo stato di salute dell’anziana madre.

carrie-fisher-attrice

Al momento Debbie è ricoverata in ospedale. Le voci di corridoio vociferano di un presunto ictus, ma potrebbe trattarsi anche di un semplice malore. Dall’ospedale per il momento non è trapelata nessun’altra notizia. Seguiranno aggiornamenti sullo stato di salute di Debbie Reynolds e della sua, si spera breve, permanenza in ospedale.