Firenze si risveglia con un fatto di cronaca che fa pensare: un poliziotto è stato ferito al volto e alla  mano da un pacco bomba lasciato dinanzi alla sede di Casa Pound.

Ma cosa è successo? Il fatto è avvenuto all’alba, erano le 5.30, quando una pattuglia della Polizia era in giro per il capoluogo toscano e ha notato in via Leonardo Da Vinci proprio di fronte l’ingresso della sede di Casa Pound un pacco sospetto. La pattuglia hanno chiamato subito gli artificieri che giunti sul posto hanno cercato di disinnescare quello che in apparenza sembrava essere qualche botto inesploso. E invece si trattava di un vero e proprio pacco bomba.

Infatti come uno degli agenti scelti per questo tipo di operazione ha iniziato a manipolare l’ordigno per disinnescarlo è scoppiato. L’agente è stato seriamente ferito dalla deflagrazione e secondo le prime notizie, non dovrebbe essere in pericolo di vita, ma è stato prontamente ricoverato in ospedale con gravi conseguenze al volto e alla mano.

firenze-panorama

Un inizio d’anno davvero peggiore non poteva esserci a Firenze con il ferimento di un poliziotto che stava cercando di disinnescare un pacco bomba nel lontano centro storico. Naturalmente le indagini per scoprire l’autore dell’insano gesto sono già in corso.