Un omicidio che ha sconvolto Chieti e non solo è quello che ha visto protagonista un inquilino moroso che ha ucciso la propria padrona di casa. Il fatto delittuoso è successo a Francavilla.

Nel Comune che si trova alle porte del capoluogo Chieti nel primo pomeriggio si è consumato un delitto dettato da ragioni economiche. L’assassino infatti viveva in un appartamento in affitto ma non pagava la retta da ormai diversi mesi. La donna, una 45enne, padrona di casa avrebbe deciso  di andare a chiedere ulteriori spiegazioni al 48enne per capire se riusciva ad ottenere quanto gli spettava.

Mai però Monia Di Domenico, questo il nome della vittima, poteva pensare che lo scatto d’ira del suo affittuario potesse procurarle la morte. Invece il 48enne si è avventato, proprio sotto l’abitazione, sulla donna a coltellate infliggendole quelle che l’hanno privata della vita. Poi l’uomo ha cercato di nascondere il corpo della vittima nel sottoscala ma senza riuscirci perché poco dopo è stato braccato dalle forze dell’ordine.

Ora l’uomo, presunto responsabile dell’omicidio, si trova in caserma dove è interrogato dagli inquirenti. Nel frattempo i residenti a Francavilla non si danno pace per l’efferato delitto che si è consumato questo pomeriggio.