Aggressione a Migrante a Piazza Armerina dopo visita del Papa

Il migrante aggredito a Piazza Armerina ha trovato soccorso nella stazione di Polizia. Il pestaggio avvenuto in una zona popolata.

Migrante aggredito piazza armerina papa

Un’altra aggressione verso un migrante è avvenuta a Piazza Armerina, centro in provincia di Enna. Proprio nella giornata della visita di Papa Francesco al paese siciliano. Il ragazzo 23enne originario del Gambia, il suo nome è Jallow Salife, è stato aggredito da un gruppo di ragazzi locali che lo hanno lasciato sanguinante a terra.

Al momento dell’aggressione in Villa Comunale era in corso un piccolo festival, i presenti hanno adottato quindi un atteggiamento di indifferenza. Il ragazzo è riuscito a raggiungere una stazione di Polizia dove è stato soccorso, gli agenti di turno hanno quindi chiamato gli operatori del 118.

Secondo la direttrice del centro accoglienza locale:

“Jallow Salife era uscito con un suo amico per fare una passeggiata. Erano le 21.30. Jallow si era allontano dall’amico per fare una telefonata quando un ragazzo, dall’apparente età di 25-27 anni, lo ha aggredito stringendogli il collo e buttandolo a terra. Sono sopraggiunti altri due che hanno cominciato a sferrare calci e pugni e l’hanno lasciato a terra sanguinante senza che nessuno lo aiutasse”.

E ancora, raccontando i provvedimenti che vorranno prendere:

Tutto fa pensare che ci sia un gruppo responsabile di atti intimidatori nei confronti di migranti. Noi abbiamo denunciato il fatto

Scritto da Matteo Squillante

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Idealista e sognatore studente di Lettere presso l’Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa, principalmente politica e temi sociali.
Twitter: @MattSquillante

Fan Bingbing arrestata scomparsa

Fan Bingbing scomparsa: l’attrice cinese di X-Men è stata arrestata?

Obike roma come funziona

Bike Sharing a Napoli: Bando per aziende, ecco come funzionerà