Alberto Sordi, 14 anni senza la Leggenda del Cinema

alberto-sordi

Sono passati 14 anni dalla morte del grandissimo Alberto Sordi, avvenuta a Roma il 24 febbraio 2003. “Albertone nazionale” è stato uno dei più grandi interpreti della storia del cinema italiano, contribuendo a cambiare la storia del Paese. Romano puro sangue, Sordi ha dato un tocco di classe e genuinità all’Italia, visto sempre come uno del popolo. Tendenzialmente attore comico, si è cimentato anche in ruoli drammatici, ma la sua ironia è sempre stata la sua arma vincente.

E’ stato vincitore di numerosi riconoscimenti, tra cui 9 David di Donatello, 6 Nastri d’argento, un Orso d’oro e un Orso d’argento per il miglior attore al Festival di Berlino, un Golden Globe per il miglior attore e un Leone d’oro alla carriera nel 1995. Alla sua morte, gli è stata intitolata una galleria a Roma, “Galleria Alberto Sordi” e nel 2013 è stato inaugurato, all’interno di Villa Borghese, un viale a lui dedicato. Il 15 giugno del 2000, per i suoi 80 anni, è stato Sindaco di Roma per un giorno.

alberto-sordi

L’EREDITA’ DI ALBERTO SORDI

Alla sua morte purtroppo si è scatenato un tam tam per quanto riguarda la sua eredità, molto ricca. Tante sono sono state le cause fatte affinchè si potesse stabilire di chi fosse questo oppure quell’altra parte ereditaria dell’attore. Finalmente però pare sarà fatta la sua volontà. La villa romana a Caracalla, residenza del grande Alberto Sordi, sarà un museo a lui dedicato, esattamente come lo stesso attore aveva disposto nel testamento aperto dopo la sua morte, avvenuta il 24 febbraio del 2003. Gli eredi di Sordi invece volevano la casa completamente per loro, e invece dopo tanti processi e battaglie sarà devoluto tutto per la società.
Già la prossima settimana scadranno i bandi per la presentazione dei progetti di realizzazione del museo e i lavori dovrebbero avere inizio a maggio, a 14 anni dalla morte di uno degli attori italiani più amati di sempre.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%