Chi è Alexandra Ocasio Cortez: Biografia e Programma

Nelle elezioni di midterm tenutesi negli Stati Uniti, la democratica è stata eletta nel collegio elettorale 14 di New York a soli 29 anni

alexandra

Alexandra Ocasio Cortez è la deputata più giovane mai eletta negli Stati Uniti. Nelle elezioni di midterm tenutesi ieri negli USA, la giovane rappresentante democratica ha ottenuto la maggioranza dei voti nel collegio elettorale 14 di New York, stabilendo un vero e proprio record.

La donna, infatti, appartenente allo schieramento dei Democratici americani, è riuscita ad essere eletta a soli 29 anni, battendo il candidato repubblicano che a lei si contrapponeva nel collegio, il professore Anthony Pappas, di 72 anni.

Alexandra Ocasio Cortez: origini e biografia

Classe 1989, figlia di madre portoricana e padre del sud del Bronx, Alexandra Ocasio Cortez è nata e cresciuta nel Bronx. Le sue origini e le difficoltà familiari (il padre morto di cancro) l’hanno portata a compiere grandi sacrifici, prima per completare gli studi universitari e riuscire a laurearsi in Economia e Relazioni internazionali alla Boston University, e successivamente per iniziare a lavorare, accettando i lavori più umili, come cameriera in un fast-food messicano di Union Square, educatrice e donna delle pulizie.

Non vengo da una famiglia ricca e potente. Sono nata in un quartiere dove il codice di avviamento postale della zona in cui vivi determina il tuo destino.

Alle primarie democratiche del 2016, la Cortez ha lavorato nello staff di Bernie Sanders, sfidante di Hilary Clinton, incarico che le ha permesso di maturare una significativa esperienza in ambito politico. Nel 2018, incoraggiata dal gruppo di Sanders, Ocasio-Cortez ha deciso di sfidare Joseph Crowley, parlamentare del Quattordicesimo Distretto, riuscendo a batterlo con il 57,13% dei voti.

La sua ideologia di sinistra

La giovane donna di colore, educatrice ed attivista, è il simbolo dei giovani democratici americani. Le sue idee progressiste provengono ed abbracciano tutto quel mondo lì: la sanità pubblica aperta a tutti, l’abolizione del dipartimento per l’Immigrazione e le frontiere, l’università gratuita, l’aumento del salario minimo a 15 dollari l’ora e la regolamentazione delle armi da fuoco.

 

 

 

Arrestato fratello di Marco Sau per armi e droga

salvini

Noi con Salvini: militanti denunciano tessere scomparse e assenza di statuto