Andrew Lloyd Webber, Compleanno: Oggi 69 anni

Andrew-Lloyd-Webber

Traguardo importante per Andrew Lloyd Webber, compositore britannico di fama internazionale, che oggi compie il suo sessantanovesimo compleanno. Una vita spesa a scrivere musical, diventando uno dei sovrani di Broadway, grazie ad opere come “Jesus Christ Superstar”, “Cats”, “Evita” e “Il fantasma dell’opera”.

COMPLEANNO ANDREW LLOYD WEBBER: LA BIOGRAFIA

Nato a Londra il 22 marzo del 1948, Andrew Lloyd Webber si avvicina all’arte sin da giovanissimo, grazie al padre compositore ed alla madre musicista. Comincia a comporre sin dall’età di nove anni, avvicinandosi al mondo del teatro e scrivendo pezzi che sono rimasti nella storia della musica: da “I don’t know how to love him” tratto da “Jesus Christ Superstar”, a “Don’t dry for me Argentina” per “Evita”, passando per “The music of the night” estratto da “Il fantasma dell’opera”, “As if we never said goodbye” da “Sunset boulevard” e la celebre “Memory” eseguita in “Cats”.

COMPLEANNO ANDREW LLOYD WEBBER: LA CARRIERA

Nel corso della sua longeva carriera ha realizzato ben diciotto musical, tra cui: “The likes of us” del 1965, “Joseph and the amazing technicolor dreamcoat” del 1968, “Jesus Christ Superstar” del 1971, “Jeeves” del 1975, “Evita” del 1976, “Tell me on a sunday” del 1979, “Cats” del 1981, “Song and dance” del 1982, “Starlight express” del 1984, “Il fantasma dell’opera” del 1986, “Aspects of love” del 1989, “Sunset boulevard” del 1993, “Whistle down the wind” del 1966, “The beautiful game” del 2000, “The woman in white” del 2004, “Love never dies” del 2010, “The wizard of Oz” del 2011 e “Stephen ward the musical” del 2013.

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.