Angelo Balducci, Confiscati i Beni (Inchiesta Grandi Eventi)

angelo-balducci

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma ha sequestrato stamattina beni per 9 milioni di euro ad Angelo Balducci, ex provveditore alle opere pubbliche del Lazio ed ex presidente del Consiglio lavori pubblici. Il provvedimento è arrivato dopo alcune indagini svolte a suo carico in merito alle Grandi Eventi.

COSA HA PORTATO AL MAXI SEQUESTRO DEI BENI A BALDUCCI?

Tutto ciò è dovuto a diversi illeciti che Balducci ha fatto in questi anni. Le indagini che lo inchiodano sono diverse nell’ambito dell’inchiesta Grandi Eventi, sui lavori riguardanti il Vertice del G8 de La Maddalena (poi tenutosi a L’Aquila), i Mondiali di nuoto di Roma del 2009 e le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, hanno scoperto l’esistenza di illeciti rapporti d’affari tra Balducci e note imprese romane vincitrici di gare pubbliche per oltre 300 milioni di euro.

Arresti napoli Guardia di Finanza

INCHIESTA GRANDI OPERE: ULTIME SULLE INDAGINI

Le indagini in particolare hanno reso alla luce come le imprese vincitrici degli appalti in questione avevano avuto dei favori da Balducci che tramite accordi aveva favorito quelle aziende a vincere gli appalti, in cambio di una parte del compenso. Ma non solo, ci sono altre situazioni in cui Balducci risulta indagato. Infatti, i soldi “sporchi” venivano poi investiti in una società cinematografica per la produzione di alcuni film, dove il figlio di Angelo Balducci, Lorenzo, era l’attore protagonista. Insomma un giro losco di affari che la Guardia di Finanza è riuscita a bloccare.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.

Le-iene-teo-mammuccari-ilary-blasi

Le Iene, Anticipazioni Servizi Stasera 5 Aprile 2017 (Italia 1)

beatrice-lorenzin

Ticket ospedalieri, Beatrice Lorenzin: “Li proveremo a togliere”