Arrestato Concetto Bonaccorsi, il boss latitante è stato fermato nel Pistoiese

Polizia Rapina Trieste

Importante operazione della Polizia che ha arrestato il boss latitante Concetto Bonaccorsi che è stato fermato nel Pistoiese dopo essere scappato a seguito di 3 giorni premio non facendo più ritorno nel carcere di Secondigliano. Il boss è conosciuto come ‘u carateddu e si era reso irreperibile dallo scorso settembre.

ARRESTATO CONCETTO BONACCORSI: L’OPERAZIONE

Proprio lui che era stato condannato all’ergastolo per il reato di omicidio aggravato, associazione per delinquere di stampo mafioso e associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Il boss è stato trovato, al termine di una lunga serie di indagini condotte dalla squadra Mobile di Catania, in un appartamento di una villa di Massa e Cozzile in provincia di Pistoia. Qui è stato ammanettato dalla locale Squadra Mobile.

arresto-polizia

CHI E’ IL BOSS CONCETTO BONACCORSI?

Ma chi è il boss Concetto Bonaccorsi? E’ il capobastone della famiglia che è conosciuta con il nome di “Carateddi”. Tra i boss vanta anche un curriculum di valore visto che vanta diversi giudizi in cui è stato condannato per associazione per delinquere di stampo mafioso, omicidi, distruzione di cadavere, reati in materia di stupefacenti ed armi, reati contro il patrimonio (rapine) ed altro. Un arresto importante nella lotta alla criminalità organizzata visto che viene assicurato alla giustizia un pericoloso latitante.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

oroscopo

Oroscopo di Oggi (14 Aprile 2017): Paolo Fox

via-crucis-colosseo-venerdì-santo

Venerdì Santo, Via Crucis: le processioni più belle in Italia