Attentato a Bruxelles, Oggi il primo anniversario dal 22 marzo 2016

Anniversario attentati Bruxelles 22 marzo 2016

22 marzo 2016, una data che rimarrà scolpita nel tempo e che porta con sé l’amaro ricordo del doppio attentato a Bruxelles. Oggi ricorre il primo anniversario dal folle gesto che un anno fa tolse la vita a 32 persone, ferendone oltre 320 e generando panico e paura, ancora vivi negli abitanti belgi. Una strage inspiegabile che che ne rende ancora più doloroso il ricordo.

I sopravvissuti hanno dovuto fare i conti, nel corso di questo anno, con gravi traumi, la serenità di una vita è stata spazzata via nell’arco di una giornata, quella del 22 marzo 2016, che mai potrà essere dimenticata. Oggi, nel giorno del primo anniversario dal duplice attentato di Bruxelles, la città si ferma per ricordare le proprie vittime con il sostegno dell’intera nazione e di tutta l’Europa.

Bruxelles si ferma un anno dopo gli attentati

Erano le ore 7.58 del 22 marzo 2016 quando si sono registrate, presso l’aeroporto di Bruxelles, le prime due esplosioni nelle quali persero la vita 16 persone. Oggi, allo stesso orario, in ricordo delle vittime lo scalo si è fermato ed è stato osservato un minuto di silenzio, il primo di una giornata che verrà vissuta nel ricordo. Presenti, oltre ai superstiti e alle famiglie delle vittime, il premier Charles Michel, la regina Matilda e il re Filippo che ha deposto una corona di fiori nel luogo della strage. Qualche ora più tardi, alle 9.11, è stato osservato un altro minuto di silenzio presso la stazione della metro di Maelbeek, luogo in cui si è svolto il secondo attentato.

Attentato Bruxelles 22 marzo 2016

Attentato di Bruxelles, oggi l’inaugurazione del monumento dedicato alle vittime

Verrà inaugurato oggi, inoltre, un monumento dedicato alle vittime degli attentati di Bruxelles. La cerimonia si svolgerà presso Rue de la Loi, quartiere in cui hanno sede le principali istituzioni europee. A commemorare le 32 persone decedute a seguito degli attentati anche l’intero popolo belga con una manifestazione in piazza della Borsa, la stessa in cui un anno fa i cittadini mostrarono il loro cordoglio alle famiglie delle vittime.