Attentato Oslo, ruba ambulanza e attacca folla: arrestato

Diversi passanti sono rimasti feriti, tra cui un bambino ricoverato presso l’ospedale locale. Si cerca una donna

Momenti di paura nel distretto di Torshov, quartiere residenziale nella parte nord di Oslo, in Norvegia. Un uomo armato ha rubato un’ambulanza e si è scagliato contro la folla, ferendo diverse persone: una coppia di persone anziane e una donna che spingeva il passeggino con due gemelli di 7 mesi. Dei due bambini, uno sarebbe rimasto leggermente contuso mentre rimangono sconosciute le condizioni dell’altro bimbo. Entrambi sono stati portati in ospedale.

L’attentatore, un uomo di 30 anni, è stato fermato dopo dalla polizia che ha sparato contro il mezzo per bloccarlo, come confermato su Twitter: “Abbiamo il controllo dell’ambulanza che è stata rubata da un uomo armato” e sono “stati esplosi spari per fermare il sospettato, che non è gravemente ferito”.

Da chiarire il movente dell’attentato, sebbene non si esclude la pista che porta alla matrice terroristica.

Attentato Oslo: le testimonianze

Come riporta l’emittente pubblica Nrk, che ha raccolto alcune testimonianze, la polizia avrebbe sparato contro gli pneumatici dell’ambulanza e l’attentatore avrebbe risposto col fuoco.

Attentato Oslo: ricercata una donna

Una secondo sospettato è ricercato dalla polizia norvegese: una donna. “Abbiamo arrestato un uomo e stiamo cercando una donna”, ha riferito un portavoce della polizia all’emittente Nrk.

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

salvini_taglio_scorte

Malore Matteo Salvini: le condizioni di salute

chef_rubio_attacca_salvini

Chef Rubio attacca Salvini: “Vigliacco prima o poi ci incontreremo”