Attentato in Università in Crimea, esplode bomba: almeno 18 morti

Esplosione bomba crimea

Orribile attacco in Crimea: è appena esplosa una bomba nel Politecnico di Kerch in Crimea mentre la facoltà era affolltata di studenti e di professori. Il primo tragico bilancio è di 18 persone decedute e 50 ferite, ma il numero potrebbe aumentare come è aumentato fino ad ora.

Le testimonianze sono divergenti e confuse, ma l’ipotesi più accreditata per ora è l’atto di uno studente della stessa facoltà suicidatosi poco dopo. Il Cremlino, autorità de facto nella zona, parla di attacco terroristico ed ha inviato 200 militari sulla zona. Sono appena iniziate le indagini sul caso.

Secondo le prime ricostruzioni nella bomba ci sarebbero stati anche pezzi di metallo, ma si è incerti sul numero delle esplosioni e sulla presenza di un eventuale complice del suicida.

Scritto da Matteo Squillante

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Idealista e sognatore studente di Lettere presso l’Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa, principalmente politica e temi sociali.
Twitter: @MattSquillante

scialle fendi

Fendi: sciarpa sembra vagina, diventa virale su Twitter

Chi è Ezio Bosso Wiki Malattia

Chi è Ezio Bosso: Wiki, Biografia, Malattia e Musica