Chi è Beppe Sala Sindaco Autosospeso di Milano?

beppe-sala

La notizia dell’autosospensione di Beppe Sala dall’incarico di sindaco del Comune di Milano, ha destabilizzato il clima politico non soltanto del capoluogo lombardo. Dopo la crisi post-referendum, un’altra tegola per il nostro Paese.

Ma chi è il primo cittadino milanese dimissionario? Scopriamolo insieme. Giuseppe Sala, detto Beppe, è nato a Milano il 28 maggio del 1958. Cresce in Brianza, più precisamente a Varedo, e nel 1983 si laurea in economia aziendale all’Università Bocconi. Comincia la sua carriera in Pirelli, nota società che opera nel settore automobilistico, ricoprendo diversi incarichi gestionali, di valutazione e di pianificazione.

Nel 1994 diventa direttore, nel 1998 è nominato amministratore delegato della società di Pneumatici e nel 2001 vicepresidente. L’anno successivo abbandona l’azienda per entrare nel mondo delle telecomunicazioni, diventando prima direttore finanziario di TIM e direttore generale di Telecom Italia dopo. Successivamente si dedica alla finanza, ricoprendo il ruolo di consulente senior per Nomura Bank e quello di presidente di Medhelan Management & Finance.

giuseppe-sala-sindaco-milano-dimissioni

Il suo debutto in politica avviene nel 2009, quando l’ex sindaco di Milano Letizia Moratti, lo nomina direttore generale del comune di Milano. Nel 2012 ricopre la carica di presidente dell’azienda energetica A2A. Nel 2013 arriva l’incarico che cambierà, nel bene e nel male, la sua carriera: l’allora Presidente del Consiglio Enrico Letta lo nomina commissario unico delegato del governo per Expo Milano 2015, che lo porterà poi a candidarsi come sindaco della città con il PD e ad essere indagato ed iscrittone regista degli indagati per le presunte illecite gare d’appalto dell’Esposizione Universale.

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

giuseppe-sala-sindaco-milano-dimissioni

Dimissioni Sindaco di Milano Giuseppe Sala: la nota ufficiale

beppe-sala-milano

Sindaco Milano Dimesso, che succede ora senza Beppe Sala?