Avellino, uomo Morto in casa: trovato dopo diversi giorni

slow-campania-bando-avellino

Era una persona brontolona, un po’ incattivita dalla vita, a detta di alcuni conoscenti: aveva deciso di vivere da solo e da solo si è spento nel suo appartamento nel centro di Avellino, dove viveva da qualche anno, l’ottantenne Carmine Morena. Ha perso la vita per cause naturali a detta del medico legale, ma, per via della sua solitudine, appunto, nessuno se ne era accorto.

Non si ha certezza sulla data del decesso, ma si presume sia avvenuto qualche settimana fa. Solo oggi se ne sono accorti i vicini, che hanno iniziato a sentire cattivo odore e vermi fuoriuscire dalla porta della sua abitazione. Tremenda la scena, alla vista del vigile del fuoco che si è arrampicato sulla scala per entrare in casa del poveretto. Le operazioni di rimozione del cadavere sono durate circa tre ore, in presenza di alcuni parenti accorsi sul posto.

Il pensiero più struggente è che, trascorso il Natale, nessuno ha cercato l’uomo, neanche al telefono, altrimenti si sarebbe scoperta prima la sua fine. Un ricordo triste, ma almeno un saluto, lo formuliamo noi. Che la terra gli sia lieve.