Bergamo, donna uccisa a coltellate

polizia

Una donna uccisa a coltellate a Bergamo, è stata trovata morta sul pianerottolo della sua palazzina.

Uccisa con una coltellata alla gola e diversi altri tagli sul corpo, Daniela Roveri, 48 anni, è stata trovata sul pianerottolo di casa da sua madre. Daniela era dirigente di un’azienda e abitava in via Keplero 11, nel quartiere Colognola di Bergamo. Ancora non si conoscono i dettagli dell’accaduto. Sul caso stanno indagando gli uomini della Squadra Mobile di Bergamo che cercano di ricostruire tutti i vari passaggi dell’accaduto. Non si esclude la pista della rapina, anche se è ancora troppo presto per poter dare una risposta certa.

macchina-carabinieri

Pare che l’assassino (ma non si esclude che potrebbe trattarsi anche di più persone) abbia sorpreso Daniela Roveri proprio mentre tornava a casa dopo il lavoro. Al momento gli investigatori, che hanno provveduto ad interrogare ed ascoltare tutti i vicini della donna, non escludono nessuna pista. La più accreditata pare però restare quella della rapina finita nel sangue, perché a quanto pare la borsa della vittima è sparita. Non sarebbe il primo caso di rapina violenta per il quartiere Colognola. Pare infatti che lo scorso febbraio un uomo fu aggredito e rapinato dopo aver parcheggiato la sua auto in garage. Un bruttissimo fatto di cronaca che ha sconvolto tutta Bergamo.

sismografo-terremoto

Terremoti INGV Lista in Tempo Reale, scosse di oggi (21 dicembre 2016)

arresto cantalupo

Varese, sequestrati beni per 7 milioni di euro a Lavena Ponte Tresa