Bimbo cade in un pozzo in Spagna: Ricerche e Aggiornamenti

Ieri pomeriggio un bimbo di due anni e mezzo è caduto in un pozzo vicino Malaga in Spagna, le ricerche vanno avanti anche oggi.

bimbo cade pozzo spagna

Tutta la Spagna è preoccupata per le sorti di un bimbo di due anni caduto in un pozzo vicino Malaga. Yulen, questo il nome del bambino, è caduto ieri pomeriggio in un pozzo scoperto e senza protezioni di 110 metri. Una frana, inoltre, ha precluso la strada ai soccorritori (oltre 100 sul posto ed altri a vigilare la situazione) che non hanno potuto scavare oltre i 78 metri.

I due genitori, preoccupatissimi per la sorte del figlio, erano con amici in una tenuta di campagna al momento dell’incidente. Secondo le ricostruzioni il piccolo stava giocando con un altro bambino. Attualmente non si hanno aggiornamenti sulle condizioni di salute del bambino, il suo pianto che si sentiva nelle prime ore è cessato, ma i soccorritori continuano nel tentativo di salvarlo.

È arrivata la vicinanza e l’impegno a continuare le ricerche sia da parte del prefetto della città che dal Premier spagnolo Pedro Sanchez. Dice il prefetto:

Con l’aiuto dei tecnici valutiamo tutte le alternative per salvare il bambino e rimuovere il tappo di terreno del pozzo, provocato a un’ottantina di metri probabilmente da una frana

Intanto tutta la Spagna è in apprensione tramite i social e gli aggiornamenti giornalistici per le sorti del piccolo Yulen in una tragedia che ricorda drammaticamente quella di Alfredino Rampi, il bimbo che a Vermicino tenne col fiato sospeso tutta l’Italia.

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Idealista e sognatore studente di Lettere presso l’Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa, principalmente politica e temi sociali.
Twitter: @MattSquillante

sanremo_2019

Festival Sanremo 2019: Ospiti e Curiosità

rocket bar milano apertura

Nuova Apertura Rocket Bar sui Navigli a Milano: Orari e Drink