Bitonto: donna anziana usata come scudo in scontro armato

Bitonto Carabinieri Sparatoria

E’ stata uccisa una signora di 84 anni, Anna Rosa Tarantino sparata in una strada del centro storico di Bitonto. Un giovane Giuseppe Casadibari, di 20 anni è stato ferito da colpi di arma da fuoco. Un agguato in pieno regolamento di conti tra le cosche della criminalità organizzata della zona.

Forse la donna è servita da scudo durante l’agguato per mano di più persone. Avrebbero inseguito il ragazzo a piedi i sicari sparando 17 colpi da una pistola automatica e altri da una revolver con cui sarebbe stata uccisa la signora. Colpita a un fianco. La zona dell’agguato era tra Porta Robustina e via dei Martiri.

La donna è deceduta durante il trasporto in ambulanza prima di arrivare all’ospedale San Paolo di Bari. Il ragazzo aveva precedenti penali, per spaccio di droga è stato ricoverato al Policlinico di Bari per le ferite riportate. Si ritiene vicino al clan Conte.

Omicidio Bitonto, le ipotesi degli investigatori

Gli investigatori non confermano la circostanza e gli uomini della squadra mobile e i carabinieri sono a lavoro, gli inquirenti stanno verificando sul posto le telecamere di videosorveglianza. Sono state usate due armi secondo i primi accertamenti della Squadra Mobile e dei carabinieri coordinati dai pm Marco D’agostino e Ettore Cardinali della DDA di Bari.

Il medico legale a cui sarà dato l’incarico per l autopsia della vittima è Francesco Introna dell’Istituto di medicina legale del Policlico di Bari. Sul profilo Facebook il sindaco di Bitonto Michele Abbaticchio, ha scritto “Sono a pezzi, per l’agguato, una donna di 84 anni ha concluso la sua vita a causa di una sparatoria in cui, presumibilmente (uso questo termine solo perché ci sono indagini in corso) era solo inerme spettatrice”

Direttiva Unione Europea News

Direttive Unione Europea 2018: Nuove Norme su Viaggi ed Internet

agguato-camorra

Sparatoria Bitonto: uccisa donna ferito ragazzo, indaga la DDA