Bollettino Coronavirus 21 marzo: il punto Regione per Regione

La Regione Lombardia rimane la più colpita e in cui registrano 546 nuovi decessi, per un totale di 3.095

bollettino_coronavirus_21_marzo

È stato diramato il nuovo bollettino di oggi sabato 21 marzo sull’emergenza coronavirus in Italia. Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha fatto il punto della situazione. Intanto la Regione Lombardia rimane la più colpita e in cui registrano 546 nuovi decessi, per un totale di 3.095. Lo ha confermato l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera: “I decessi in regione sono 3.095 con un incremento di 546, sicuramente il dato che ci fa più male”.

Aumenta a 6.072 il numero delle persone guarite, i decessi sono 4.825. Sale a 42.681 il numero delle persone attualmente positive, di cui 17.708 ricoverate con sintomi, 2.857 in terapia intensiva e 22.116 in isolamento domiciliare. Pertanto, dall’inizio dell’epidemia sono stati svolti 233.222 tamponi, e i casi totali si attestano a 53.578 persone risultate positive sin dall’incipit del virus.

Il bilancio nazionale

Ecco il bilancio odierno:

  • casi totali: 53.578;
  • ricoverati con sintomi: 17.708;
  • in isolamento domiciliare: 22.116;
  • in terapia intensiva: 2.857;
  • guarigioni: 6072;
  • decessi: 4825;
  • persone attualmente positive: 42.861.

bollettino 21 marzo

Il punto Regione per Regione

Dai dati diramati dalla Protezione Civile, il numero delle persone al momento positive al SARS-CoV-2 è così distribuito a livello regionale:

  • Lombardia: 17.370
  • Emilia Romagna: 5.661
  • Veneto: 4.214
  • Piemonte: 3.506
  • Marche: 1.997
  • Toscana: 1.905
  • Trentino Alto Adige: 1.320
  • Liguria: 1.159
  • Lazio: 1.086
  • Campania: 793
  • Friuli Venezia Giulia: 666
  • Puglia: 642
  • Sicilia: 458
  • Abruzzo: 494
  • Umbria: 447
  • Sardegna: 321
  • Valle d’Aosta: 304
  • Calabria: 225
  • Basilicata: 66
  • Molise: 47

La diretta della conferenza stampa

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.