Buon Compleanno Cristina D’Avena, la regina delle sigle dei cartoni animati

CristinaD’Avena-WindSummerFestival

Traguardo importante per Cristina D’Avena, nostra regina incontrastata delle sigle dei cartoni animati, che oggi festeggia il suo cinquantatreesimo compleanno. Nel corso della sua fortunata  carriera ha inciso oltre settecentocinquanta canzoni, vendendo oltre sei milioni di dischi, diventando una vera e propria icona sia per i grandi che per i bambini di diverse generazioni.

CRISTINA D’AVENA: LA BIOGRAFIA

Nata il 6 luglio del 1964 a Bologna, Cristina D’Avena si avvicina al mondo dello spettacolo sin da bambina, partecipando alla decima edizione dello Zecchino d’Oro con “Il valzer del moscerino”. Successivamente, mentre continua a coltivare la passione per il canto, intraprende gli studi e, spinta dall’esempio di suo padre, si iscrive alla Facoltà di Medicina con l’obiettivo di diventare neuropsichiatra infantile. Con l’intento di pagarsi gli studi per non gravare troppo sulle finanze dei suoi genitori, dal 1981 inizia ad incidere sigle per alcuni cartoni animati targati Mediaset, tra le prime ricordiamo “Bambino Pinocchio”, “Mon Ciccì”, “Laura”, “Tutti abbiamo un cuore” e la celeberrima “Canzone dei Puffi”. Il successo è tale da trasformare la sua passione in un vero e proprio mestiere, che la porterà a recitare in alcune popolari serie per ragazzi, da “Kiss me Licia”“Cristina”, e a calcare i palcoscenici più importanti e prestigiosi del Paese, diventando una delle prime artiste a riempire il Palatrussardi di Milano e il Forum di Assago. Negli ultimi anni continua ad essere protagonista con i suoi spettacoli dal vivo in giro per l’Italia, osannata dal suo pubblico che col tempo è cresciuto insieme a lei. E’ stata super ospite nella serata finale della 66esima edizione del Festival di Sanremo, esibendosi in altrettante popolari trasmissioni televisive e prestigiose manifestazioni musicali, tra cui l’ultima partecipazione al Wind Summer Festival, esperienze che l’hanno consacrata di diritto nella storia della canzone italiana.

CRISTINA D’AVENA: I SUCCESSI DISCOGRAFICI

Tra le tantissime canzoni che arricchiscono il suo vastissimo repertorio, ricordiamo: “John e Solfami”, “I ragazzi della Senna”, “Pollon combinaguai”, “Nanà supergirl”, “Georgie”, “L’incantevole Creamy”, “Arrivano gli Snorky”, “Occhi di gatto”, “Kiss me Lucia”, “Mila e Shiro due cuori nella pallavolo”, “Magica, magica Emi”, “Memole dolce Memole”, “Lovely Sara”, “David Gnomo amico mio”, “Pollyanna”, “Jem”, “Sandy dai mille colori”, “Vola mio mini pony”, “Maple Town – Un nido di simpatia”, “Là sui monti con Annette”, “Hilary”, “Jenny la tennista”, “Siamo quelli di Beverly Hills”, “Prendi il mondo e vai”, “Arriva Cristina”, “Milly un giorno dopo l’altro”, “Johnny è quasi magia”, “Conte Dacula”, “D’Artagnan e i moschettieri del re”, “Siamo fatti così”, “I Puffi sanno”, “Ti voglio bene Denver”, “Dolce Candy”, “Alvin rock’n’roll”, “Niente paura c’è Alfred”, “Una spada per Lady Oscar”, “Peter Pan”, “Scuola di polizia”, “Il libro della giungla”, “Il mistero della pietra azzurra”, “Papà Gambalunga”, “Bentornato Topo Gigio”, “Cristoforo Colombo”, “Gemelli nel segno del destino”, “Batman”, “L’ispettore gadget”, “Principe Valliant”, “Tazmania”, “Cantiamo insieme”, “Brividi e polvere per Pelleossa”, “Che campioni Holly e Benji!!!”, “Sailor Moon”, “È un po’ magia per Terry e Maggie”, “Un fiocco per sognare, un ficco per cambiare”, “Calimero”, “Beethoven”, “Piccoli problemi di cuore”, “Una porta socchiusa ai confini del sole”, “Pesca la tua carta Sakura”, “Rossana”, “All’arrembaggio”, “Doraemon”, “Noi Puffi siam così” e “L’estate migliore che c’è”, l’ultimo singolo che segna per lei l’inizio di una nuova primavera artistica.

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

SylvesterStallone

Sylvester Stallone: oggi il Compleanno, compie 71 anni

Beneath-movie-image

Notte Horror su Italia 1: “Beneath” stasera 6 luglio 2017