Capodanno 2017 Firenze, misure antiterrorismo a Piazzale Michelangelo

FIRENZE:PATTUGLIA POLIZIA ANTITERRORISMO
Pattuglia della polizia in tenuta antiterrorismo in piazza della Repubblica, Firenze, 7 luglio 2015. ANSA/MAURIZIO DEGL'INNOCENTI

Il punto più controllato di Firenze per il Capodanno 2017 sarà Piazzale Michelangelo. Non sarà di certo però l’unica piazza fiorentina a subire le ristrettezze dovute alle misure antiterrorismo.

Infatti anche altri strategici della città saranno sottoposti a controlli preventivi e costanti così da garantire a coloro che hanno scelto di trascorrere l’ultimo dell’anno a Firenze di poter festeggiare in tranquillità il vecchio anno che va via e l’arrivo del nuovo. Una serata che deve essere all’insegna dell’allegria e che non può assolutamente essere funestata da alcun episodio terroristico. Per far sì che tutto questo si concretizzi è stato attuato un rigido piano di sicurezza.

Un piano che è stato dettagliato dal sindaco di Firenze Dario Nardella che nella conferenza stampa di fine anno ha fatto sapere: “Ci sarà particolare controllo di tutte le piazza del Capodanno a Firenze e ci saranno prescrizioni precise per Piazzale Michelangelo: mi riferisco al filtraggio delle persone con presenza di metal detector e forze dell’ordine”. Lo stesso primo cittadino ha poi invitato coloro che raggiungeranno Piazzale Michelangelo per il concertone a non portare con se botti e oggetti contundenti che possono provocare nocumento fisico agli altri partecipanti.

firenze-misure-antiterrorismo

Poi lo stesso Nardella ha voluto lanciare un appello a coloro che resteranno in città per trascorrere serenamente l’ultimo dell’anno: “Si rispetti Firenze nei festeggiamenti del Capodanno. Non ci sarà, come di consueto, alcuna ordinanza antibotti ma forte vigilanza in particolare sull’aspetto della vendita”.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

mattarella-discorso-fine-anno

Mattarella discorso di fine anno, questa sera a reti unificate

sismografo-terremoto

Terremoti INGV Lista in Tempo Reale, scosse di oggi (31 dicembre 2016)