Ciclone Idai in Mozambico: almeno mille persone morte

La città di Beira è la più devastata dal ciclone Idai che negli ultimi quattro giorni ha devastato il Mozambico

ciclone_mozambico

Potrebbe aumentare il numero delle vittime causato dal ciclone Idai che negli ultimi giorni ha martoriato il Mozambico e in particolare Beira, città portuale dell’Oceano Indiano di mezzo milione di persone, verso la fine di giovedì. Inizialmente si parlava di 84 morti, ma la situazione potrebbe essere più drammatica del previsto.

Ipotesi confermata del presidente Filipe Nyusi, il quale ha spiegato: “Le vittime potrebbero essere almeno mille. È un disastro di proporzioni enormi, interi villaggi sono scomparsi, le comunità sono isolate e i corpi galleggiano sulle acque”. Anche la Croce rossa internazionale ha confermato che l’area di Beira è stata “distrutta al 90%”.

Nel 2000,il Mozambico è stato colpito da gravi inondazioni causate da settimane di forti piogge: infatti circa 700 persone sono state uccise in quella che è stata considerata la peggiore inondazione in 50 anni.

Scritto da Veronica Mandalà

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

piazza libertà avellino significato

Statua di Carmine Calò in Piazza Libertà ad Avellino: ecco il significato

IMG_20190319_191541

Maggie ’n’ Brigid in teatro a Roma: biglietti e trama