Come spezzare un abito mantenendo stile ed eleganza

Alcuni consigli alla moda per spezzare un abito formale con un ottimo risultato!

come spezzare abito elegante

La moda italiana per uomo da sempre è un punto di riferimento a livello mondiale, tanto che alcune nostre peculiarità, come la sperimentazione e la capacità di osare, sono diventate delle vere e proprie regole a livello globale.

Basta pensare all’abito spezzato, che per molti può sembrare frutto di un casuale abbinamento, ma che per gli italiani rappresenta invece una vera e propria arte di stile.

Il completo spezzato è realizzato abbinando una giacca o un blazer a un pantalone di tessuti e cromie differenti. Un accostamento diventato ormai una parte essenziale della cultura contemporanea e del modo di vestire di tutto il mondo.

Lo spezzato è un genere di abito che permette di avere molta libertà nell’abbinamento dei colori, permettendo un’ampia gamma di accostamenti che includono colorazioni di vario genere. Come per tutte le questioni di stile, non è necessario esagerare, basta quindi seguire alcuni pratici consigli in merito.

Partiamo col dire che la coerenza è quello che serve sempre, evitate quindi di abbinare una giacca invernale con dei pantaloni estivi. Il tono su tono è possibile anche se molto rischioso, meglio scegliere un colore su cui mantenere l’attenzione, scegliendo sempre tinte forti abbinate a tinte forti e tinte tenui con tinte tenui.

Uno degli elementi dello spezzato che permette di osare di più sono sicuramente le giacche uomo. Il doppio petto può essere largo o stretto, presentare bottoni sui revers, ampie pattine e tessuti pregiati, ad esempio come i modelli che Boggi Milano propone per l’uomo cosmopolita che vuole sempre essere al passo con lo stile e i tempi, giacche in lana, cashmere, cotone o misti, realizzate con la particolare cura delle lavorazioni artigianali di qualità.

Per la scelta del pantalone il punto di riferimento è sicuramente rappresentato dalle soluzioni a taglio classico, ma, in base all’occasione, è possibile optare anche per un comodo jeans nelle stagioni invernali. Nel periodo caldo, se non sono indossati i calzini, il pantalone può essere arrotolato in fondo, lasciando intravedere le caviglie, avendo però particolare attenzione a non esagerare con la parte scoperta, per non avere una caduta di stile.

Per quanto riguarda la camicia, la scelta di quest’ultima, soprattutto nel colore, deve essere fatta in modo tale che lo stesso vada ad armonizzarsi con la parte restante dei capi che si è deciso di indossare.

Alcuni esempi di abbinamento perfetto per uno spezzato prevedono l’utilizzo di una giacca grigia e pantalone blu, soluzione versatile e tradizionale che può anche essere invertita. La camicia adatta a questo genere di abbinamento è quella a righe blu verticali, che ha il compito di spezzare ulteriormente il look con leggerezza.

Un altro accostamento che possiamo definire equilibrato e flessibile e in grado di adattarsi a diversi generi di situazione è quello che giacca blu e pantalone beige, il tutto accompagnato con una classica camicia bianca.

Per chi invece cerca un look elegante ma con un carattere più sportivo, una soluzione di spezzato interessante è quella che vede la presenza di una giacca rossa e pantaloni blu, sobrio e raffinato, oppure una giacca azzurra e pantaloni blu, per un taglio estroso, luminoso e solare, ideale per il periodo estivo.

macchina-polizia

Avellino: Aggredisce ex compagna e si butta giù, tragedia sfiorata (VIDEO)

MUSE

Tour in Italia per i Muse: date e biglietti dei concerti