Alena Seredova, Compleanno: Oggi 39 anni

Italy v Uruguay: Group D – 2014 FIFA World Cup Brazil
NATAL, BRAZIL - JUNE 24: Alena Seredova, wife of Gianluigi Buffon of Italy, looks on ahead of the 2014 FIFA World Cup Brazil Group D match between Italy and Uruguay at Estadio das Dunas on June 24, 2014 in Natal, Brazil. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

E’ un giorno speciale per Alena Seredova, affascinante modella ceca naturalizzata itliana, che festeggia oggi il suo trentanovesimo compleanno. Una carriera iniziata sfilando sulle passerelle più importanti d’Europa, fino a diventare popolare nel nostro Paese grazie a diverse partecipazioni sia sul piccolo che sul grande schermo.

COMPLEANNO ALENA SEREDOVA: LA BIOGRAFIA

Nata a Praga il 21 marzo del 1978, Alena Seredova si avvicina al mondo dello spettacolo sin da giovanissima, classificandosi al secondo posto al concorso di bellezza Miss Repubblica Ceca del 1988 e, successivamente, al quarto posto a Miss Mondo dello stesso anno. Dall’età di quindici anni comincia a posare per diverse importanti riviste del settore, fino ad approdare a Milano, una delle più importanti capitali della moda. A lanciarla in tv è Giorgio Panariello, che le affida la co-conduzione del suo popolare varietà “Torno sabato”. La consacrazione arriva grazie al suo calendario di Max realizzato nel 2005, che incarna nella sua bellezza la chiave del suo successo.

alena-seredova

COMPLEANNO ALENA SEREDOVA: LA CARRIERA

Il debutto cinematografico arriva grazie a Vincenzo Salemme, che le affida un ruolo nella commedia “Ho visto le stelle”. Tra le altre pellicole realizzate nel corso della sua carriera, ricordiamo: “Christmas in Love” di Neri Parenti, “Una donna per la vita” di Maurizio Casagrande, “La valigia sul letto” di Eduardo Tartaglia, “Un’estate al mare” e “Un’estate ai Caraibi” di Carlo Vanzina.

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.