In Italia tanti conti correnti e pochi investimenti: consigli utili per invertire la rotta

conti correnti investimenti consigli

Nel nostro paese gli investimenti non piacciono a moltissime persone. Probabilmente visti come strumenti un pericolosi per quelli che sono, in tanti casi, i risparmi di una vita lavorativa, gli investimenti vengono superati dai conti correnti che, invece, sono molto apprezzati.

Tuttavia, non si prende in considerazione il fatto che sono proprio questi strumenti finanziari che, invece, vanno a erodere il risparmio. Infatti, i conti correnti non hanno interessi degni di nota e non portano alcun beneficio a chi, invece, vorrebbe veder fruttare i propri risparmi.

Nonostante tutto, però, in Italia rimangono ben saldi in testa alle preferenze dei risparmiatori italiani, che amano la liquidità e non prendono in considerazione il fatto che esistono diversi tipi di investimento, non tutti con lo stesso grado di rischio.

Prendendo in considerazione alcuni dati, si deve notare che nell’Income barometer survey 2018, che ha preso in considerazione un campione ben assortito di oltre 8.000 persone residenti in diversi paesi europei, circa l’87% degli italiani non investe i suoi risparmi. 

Dall’analisi sono emerse anche le ragioni di questo comportamento che, è bene sottolinearlo, non colpisce solo gli italiani.

Si ha sostanzialmente paura degli investimenti poiché non tutti hanno una conoscenza approfondita dei prodotti finanziari e, soprattutto, in diversi casi questi non vengono spiegati nel migliore dei modi. Anche i mercati molto volatili spaventano, così come spaventa anche la mancanza di consulenze specifiche nel settore.

Per questo motivo, è molto importante cercare di capire in che modo ci si debba muovere al fine di far fruttare i propri risparmi. Come detto, non esistono solo degli investimenti rischiosi.

Come si legge nell’articolo di Investire 24, noto portale che affronta proprio questo argomento a 360° riportando quelli che sono i migliori consigli degli esperti del settore, per investire non servono grossi capitali e, soprattutto, non si devono correre necessariamente dei rischi troppo elevati.

Sebbene sia fondamentale sottolineare che, nella quasi totalità dei casi, gli investimenti più rischiosi sono anche quelli più redditizi, ci sono anche altre forme molto più sicure. Tra queste non si possono non nominare anche i conti deposito, che risultano essere un ottimo strumento per chi desidera investire senza rischi.

Cosa cambia tra un conto corrente e un conto deposito? Sebbene in molti facciano confusione, le due cose sono estremamente differenti tra di loro. Si potrebbe semplificare il discorso sottolineando che con il conto corrente il risparmio va a consumarsi in maniera progressiva, cosa che non può accadere quando si apre un conto deposito.

Pertanto, se si hanno anche piccole somme di risparmi, è utile aprire un conto di questo tipo, che garantisce un rendimento sicuro, che non può in alcun modo essere eroso. Inoltre, è utile sottolineare questo dettaglio, i conti deposito sono sicuri al 100%, perché sono protetti da uno specifico fondo.

Non sono l’unico strumento di investimento che genera un rendimento ma, tra tutti, è senza dubbio quello che ha meno rischi correlati ed è per questo che tutti dovrebbero aprirne uno, in modo tale da mettere al riparo i propri risparmi dall’inflazione.

Va da sé che, quando si deve effettuare un investimento, si dovrebbero sempre ascoltare quelli che sono i pareri degli esperti, in grado di indirizzare il risparmiatore verso la soluzione migliore per le proprie esigenze. Per questo motivo, quindi, è utile informarsi su portali specializzati come quello prima citato: qui si trovano dritte ma non solo! Sono presenti, infatti, sia tutte le alternative che tutte le spiegazioni per arrivare a decidere quello che è lo strumento di investimento che più fa al caso proprio.

Gamestop black friday offerte

Black Friday GameStop 2018: Offerte e Sconti

morte_lucio_battisti

Nuovo Album Mina: ‘Paradiso-Lucio Battisti Songbook’