Coronavirus, virus isolato allo Spallanzani di Roma: primo caso in Europa

L’isolamento era stato effettuato anche in Australia e presso l’Istituto Pasteur in Francia

coronavirus_isolato_spallanzani

Per la prima volta, in Europa, il coronavirus è stato isolato. La svolta è avvenuta a Roma, dove i virologi dell’ospedale Spallanzani sono riusciti a isolare il virus letale, responsabile di oltre 300 morti e decine di migliaia di contagi in tutto il mondo.

A comunicare la notizia è stato il ministro della Salute Roberto Speranza durante una conferenza stampa: “Abbiamo isolato il virus, e questo significa (che abbiamo) molte opportunità di poterlo studiare, capire e verificare meglio cosa si può fare per bloccare la diffusione. (Il virus) sarà messo a disposizione di tutta la comunità internazionale. Ora sarà più facile trattarlo”.

Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani ha spiegato: “Aver isolato il virus tempestivamente pone l’Italia in una posizione di vantaggio, perché diventa un interlocutore incredibile”.

Attualmente sono 23 i pazienti interessate dall’epidemia e provenienti da zone della Cina colpite: sono stati sottoposti al test, ancora in corso, conferma lo Spallanzani. Altri 13 pazienti, secondo il bollettino, sono stati isolati e dimessi dopo il risultato negativo del test.

Quanto alla coppia cinese risultata positiva al coronavirus, aggiunge il bollettino dello Spallanzani, le loro condizioni sono in continuo monitoraggio: i due pur mantenendo condizioni discrete presentano entrambi polmonite virale con interessamento alveolo interstiziale bilaterale”.

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.