Crollo grattacielo a San Paolo in Brasile, Morti e Feriti

Grattacielo di 26 piani si incendia e crolla su se stesso a San Paolo in Brasile. L’edificio, in stato di abbandono, era abitato abusivamente da 50 famiglie. Si contano una vittima e tre dispersi.

crollo grattacielo a San Paolo

A San Paolo in Brasile un terribile incendio ha provocato il crollo di un grattacielo di 26 piani. L’edificio, ex sede della polizia federale, era in stato di abbandono. Tuttavia al suo interno trovavano rifugio numerosi senzatetto e squatter. Si parla di 50 di famiglie.

Grattacielo si incendia e crolla su se stesso

L’incendio è scoppiato all’1.20 di questa notte, ora locale di San Paolo (6.20 ora italiana). L’edificio, affacciato su Paisandu Plaza, si è sbriciolato crollando su se stesso un’ora e mezza dopo.

Più di 150 pompieri sono intervenuti sul luogo cercando di spegnere le fiamme e di portare in salvo le persone che si trovavano all’interno. Il crollo non ha fortunatamente coinvolto un hotel adiacente, che per motivi di sicurezza è stato evacuato.

crollo grattacielo san paolo
Grattacielo a San Paolo si incendia e crolla su se stesso

Primo bilancio delle vittime

Da un primo bilancio comunicato dalle autorità si conterebbero una vittima, deceduta durante il crollo e tre dispersi.  “C’è la possibilità di altre vittime”, ha comunicato il colonnello dei vigili del fuoco Max Mena ai media locali. I soccorritori giunti sul luogo hanno tratto in salvo le altre persone, ma si teme che il numero delle vittime possa salire.

Crollo grattacielo a San Paolo: le cause

L’incendio sarebbe scoppiato a causa di una fuga di gas. Le fiamme, sviluppandosi dai piani bassi, hanno avvolto interamente il palazzo che, sbriciolandosi, è crollato su se stesso.

L’edificio era in condizioni fatiscenti da tempo e dal momento in cui è divampato l’incendio i vigili del fuoco hanno avuto pochissimo tempo per portare in salvo le persone che trovavano rifugio al suo interno. “È successo tutto in pochissimi secondi” hanno raccontato i soccorritori.

Di Maio Cardito VIDEO

Di Maio a Cardito saluta elettori del Movimento 5 Stelle [VIDEO]

GDPR cos è cosa cambia

Google GDPR: Editori in rivolta contro Mountain View