Cuneo, lascia il figlio in auto per andare in Discoteca: Arrestato

Omicidio suicidio noci

Un fatto che suscita tanta riprovazione quello che è capitato a Cuneo dove un padre ha lasciato un bambino nell’automobile mentre lui è andato in discoteca a ballare. Naturalmente il genitore è stato arrestato.

Il fatto è successo in provincia di Cuneo dove il 35enne di professione autotrasportatore ha deciso di recarsi in discoteca a ballare, ma siccome aveva con se il figlio di 12 anni lo ha lasciato in macchina, in un parcheggio isolato di Santena, e si è recato a divertirsi. Verso le 2 di notte in zona sono transitati i carabinieri che hanno avvistato l’auto parcheggiata, una Ford Mondeo, che aveva anche il motore acceso e hanno deciso di avvicinarsi per capire cosa stesse succedendo nel veicolo.

IL RITROVAMENTO DA PARTE DEI CARABINIERI

Così con grosso stupore i militari si sono ritrovati di fronte una scena a cui non avrebbero mai pensato di assistere. All’interno dell’abitacolo dormiva un bambino di 12 anni che ha raccontato la storia ai carabinieri e di come il padre lo abbia lasciato nella vettura intorno alle 22 per andare a ballare in discoteca.

arresto-carabinieri

Il padre, El Mostafa Ouassiri, è stato poi rintracciato verso le 3.30 dai carabinieri all’interno di una discoteca poco distante ed è stato arrestato applicando la misura degli arresti domiciliari. Il bambino invece è stato affidato temporaneamente a una zia.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.