Dama con l’Ermellino a Cracovia, la Polonia compra l’opera di Leonardo

dama-ermellino-leonardo

I principi polacchi Czartoryski erano gli unici collezionisti privati a poter vantare il possesso di un’opera di Leonardo, fino a pochi giorni fa. La loro prestigiosa collezione, tra cui spicca “La Dama con l’Ermellino” è stata infatti venduta al governo Polacco per 100 milioni di euro.

Il principe Adam Karon, ultimo erede della famiglia, ha rinunciato a un piccolo tesoro contenente, tra gli altri, un dipinto e le grafiche di Rembrandt e degli schizzi di Renoir. In nobile ha dichiarato di aver venduto a un prezzo così “basso” a causa del suo spirito patriottico e del suo amore per la Polonia. Un grande colpo per il ministro della cultura polacco Piotr Glinski.

La collezione in questione era stata iniziata due secoli fa dalla principessa Izabela Fleming Czartoryska, in un’epoca in cui il rischio che quadri di quel valore fossero trafugati era altissimo. Infatti la storia di come la “Dama con l’Ermellino” sia passata da Izabela all’erede Adam non è priva di imprevisti. Nel 1940 l’opera e altri pezzi di valore vennero nascosti nei sotterranei del Castello per salvarli dalle mani dei nazisti.

leonardo-dama-con-ermellino

Ciò non bastò e quando il governatore tedesco di Cracovia, Hans Frank (poi processato a Norimberga) trovò la collezione non esitò a spostarla in blocco e a trasferirla in Slesia. Fu poi è recuperata dagli Alleati che la riportarono a casa. Il ritratto datato 1490 di Cecilia Gallerani (amante di Ludovico Sforza, detto il Moro, duca di Milano) continua tutt’oggi a esercitare il suo fascino sugli amanti dell’arte a cui non resta che recarsi in Polonia.