Napoli, Arresti per documenti falsi: coinvolti anche calciatori di Serie A

arresto-carabinieri

Scandalo a Castello di Cisterna, in provincia di Napoli, dove dietro compenso di denaro, 300 pesone provenienti da Brasile hanno potuto ricevere la cittadinanza italiana. Tra le 300 persona coinvolte, ci sono anche alcuni calciatori della serie A dei campionati di calcio di italiano, francese e portoghese. Ad essere arrestate sono state 2 persone, colpevoli di aver avviato procedure di cittadinanza in virtù dello ius sanguinis, senza però avere i realil requisiti.

CITTADINANZA PER IUS SANGUINIS

Ma cosa significa ricevere la cittadinanza per “Ius Sanguinis“? Il termine, di derivazione latina, viene usato nel mondo giuridico per indicare tutti quei casi che permettono di rivecere la cittadinanza in modo diretto, avendo uno dei genitori dell’interessato già in possesso della cittadinanza da acquisire.
I casi accaduti a Castello di Cisterna però, pur appellandosi a questo specifico diritto, non erano in possesso reale dei requisiti per farne uso. In pratica, nessuno dei genitori dei 300 che hanno pagato per avere la cittadinanza è cittadino italiano.

macchina-carabinieri

GLI ARRESTI QUESTA MATTINA

Sono stati arrestati dai carabinieri di Castello di Cisterna, in provincia di Napoli, sia il responsabile dell’Ufficio di Stato civile del comune, sia il titolare di un’agenzia di pratiche amministrative, di fatto coinvolto nei fatti e nella truffa.

Coraggio di vincere Adriano Giannini

Il Coraggio di Vincere, Stasera su Rai 1 (7 aprile 2017)

carmen-consoli

Carmen Consoli, scaletta Concerto Cagliari (7 aprile 2017)