Dracula di Bram Stoker su Netflix: le novità della serie

Il drama si comporrà di tre episodi, ciascuno della durata di 90 minuti e sarà ambientato nella Transilvania del 1897

dracula_serie_netflix

Il “Dracula” di Bram Stoker approderà su Netflix sotto forma di miniserie creata e scritta da Steven Moffat e Mark Gatiss, ideatori della fortunata serie Sherlock. Il drama si comporrà di tre episodi, ciascuno della durata di 90 minuti e sarà ambientato nella Transilvania del 1897. In altre parole, non si assisterà a nessuna rivisitazione in chiave contemporanea. Al progetto collaborano Netflix e la britannica BBC.

Protagonista indiscusso è ancora una volta il Conte Dracula, il principe sanguinario diventato vampiro che ha reso la malvagità inquietante e sarà impegnato a progettare piani diabolici contro la Londra vittoriana. E cosa ne sarà del suo mal d’amore con la reincarnazione di Elisabetta?

Moffat e Gatiss hanno centrato il personaggio Dracula trasposto narrativamente dallo scrittore irlandese:

“Ci sono sempre state storie sul grande male. Ciò che rende Dracula speciale è che Bram Stoker ha reso il male il suo stesso eroe”.

Piers Wenger di BBC Drama ha aggiunto:

“L’incredibile rappresentazione di Dracula creata da Steven e Marc è tanto terrificante quanto intelligente. Nelle loro mani i fan sperimenteranno il potere della creazione di Bram Stoker in modo del tutto inedito. Siamo emozionati perché collaboreremo con loro e con il visionario team di Hartswood Films su un’altra iconica serie britannica”.

L’interrogativo sorge spontaneo: la miniserie avrà lo stesso fascino inquietante e accattivante del film di Francis Ford Coppola, autentica perla miliare del genere horror?

 

Scritto da Veronica Mandalà

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

L'Isola di Pietro 2

L’isola di Pietro 2 con Gianni Morandi: Trama, Cast e Anticipazioni

accensione riscaldamento

Date Accensione Riscaldamento 2018 a Milano, Torino e Bologna