È morta ‘Donna Jolanda’, la mamma di Albano Carrisi

‘Donna Jolanda’ è morta all’età di 96 anni nella sua casa di Cellino San Marco

Capture+_2019-12-10-19-15-07
Si è spenta all’età di 96 anni Jolanda Ottino, la mamma del cantante Albano Carrisi. ‘Donna’ Jolanda è morta oggi pomeriggio nella sua casa di Cellino San Marco. Un rapporto molto stretto legava il cantante alla madre, spesso presente in interviste e servizi televisivi girati nella tenuta di famiglia. Pilastro fondamentale che Albano definiva come “la migliore donna e mamma del mondo”.

I funerali di ‘donna’ Jolanda si terranno oggi mercoledì 11 dicembre alle 16.00 nella chiesa madre di Cellino San Marco.

Il cordoglio di Romina Power

Romina Power aveva un rapporto speciale con mamma Jolanda nonostante gli alti e bassi che caratterizzavano la liason con Albano. Ha rotto il silenzio sui social pubblicando sul profilo Instagram una foto con l’ex suocera e scrivendo: “Così per sempre. Non si muore mai quando si vive nel cuore di qualcuno”.

Un gesto d’amore immenso manifestato anche dal figlio di Albano e Romina, Yari Power, che sul profilo Facebook ha voluto ricordare la nonna:

Grazie nonna, sei stata una donna fenomenale, ci facevi da genitore quando i miei viaggiavano e noi andavamo a scuola, ti sei sempre presa cura di tutti, hai vissuto per la gente che amavi.

E così facendo, sei diventata la nonna adottiva di tutta Italia, questa è la nostra ultima foto insieme, scattata a novembre. Riuscivamo insieme sempre a strappare la risata. Rideremo per sempre insieme, anche in faccia ai momenti più difficili, sicuri del nostro amore. I love you nonna”.

 

Nonna Jolanda. 1 Gennaio 1923 10 Dicembre 2019Grazie Nonna, sei stata una donna fenomenale. Ci facevi da genitore…

Gepostet von Yari Power am Dienstag, 10. Dezember 2019

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

Evasione Fiscale Blitz

49 Milioni Lega: GdF perquisisce uffici e abitazioni, indagato consigliere

ancelotti esonerato napoli gattuso

Carlo Ancelotti esonerato dal Napoli: arriva l’ufficialità