Elezioni Francia 2017, Risultati Ballottaggio: Macron Presidente

Emmanuel Macron Bitcoin Terrorismo

E’ Macron il nuovo presidente della Francia e quindi sarà lui a guidare la nazione transalpina e prendere il posto di Hollande. I risultati definitivi del ballottaggio delle elezioni presidenziali che si è svolto oggi ha consacrato, come anche da previsioni visto l’ampio fronte contrario alla Le Pen, il giovane che fino a oggi mai si era candidato a un’elezione politica e che ora si trova a guidare una delle nazioni faro dell’Europa.

I RISULTATI DELLE ELEZIONI PRESIDENZIALI FRANCESI

I risultati ci dicono di un Macron che ha stravinto il ballottaggio arrivando oltre il 65%, mentre di una Le Pen che si è fermato poco sotto al 35%. Ma il dato che più di tutti fa riflettere è anche la scarsa partecipazione popolare: alle urne infatti sarebbe andata una percentuale relativamente bassa di votanti anche rispetto al primo turno. Numerose poi sono state le schede bianche depositate nelle urne.

LE DICHIARAZIONI SOPO IL BALLOTTAGGIO

Subito dopo i risultati il neo presidente della Francia Macron ha detto: “Per la Francia si apre una nuova pagina auspicando che sia una pagina di speranza e fiducia ritrovati”. Ha parlato anche la sconfitta Le Pen: “Ho telefonato a Macron e gli ho augurato successo per le immense sfide che si troverà davanti. Chiunque si è preso la responsabilità  di votare Macron si è qualificato da solo. E’ stata frantumata la vita    francese. Ma per noi è un risultato storico, che pone il fronte patriottico come prima forza d’opposizione”. Il Presidente uscente Hollande ha aggiunto: “L’ampia vittoria di Emmanuel Macron dimostra che una grande maggioranza dei nostri concittadini ha voluto riunirsi intorno ai valori della Repubblica segnando il loro legame all’Unione europea e all’apertura della Francia nel mondo”.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.