E’ la domanda che si stanno ponendo tutti dopo l’attentato terroristico che ha colpito il centro di Parigi. Si è a tre giorni dalle elezioni politiche francesi e grazie a questo attentato che ha portato alla morte di un poliziotto potrebbero essere sparigliate le carte in tavola con Marine Le Pen che potrebbe vincere proprio per la paura che viene ingenerata nella popolazione da questa serie di attacchi suicidi che hanno tornato a colpire Parigi e non solo.

PERCHE’ SI AVVANTAGGIA MARINE LE PEN?

Se proprio la leader del Front National ha durante la campagna elettorale battuto sui temi della sicurezza e del combattere l’immigrazione che è fautrice di portare attentatori in Francia, quindi arrivare anche a chiudere le frontiere, ora più che mai questo attentato potrebbe giocare a suo favore. Naturalmente teniamo a precisare che non ci sono sondaggi in merito a quello che stiamo scrivendo ma che la nostra analisi è basata su quello che è successo in questi giorni pre attentato e a quello che potrebbe succedere dopo.

attentato-parigi

CHI SONO I CANDIDATI DELLE ELEZIONI FRANCESI?

Le elezioni francesi si terranno il prossimo 23 aprile con il primo turno e poi il 7 maggio il secondo turno che sarebbe quello di ballottaggio. Siamo davvero alle schermaglie finali visto che oltre a Marine Le Pen sono candidati: Nicolas Dupont-Aignan per “Alzati Francia”, Emmanuel Macron per “En Marche!”, Jean-Luc Mélenchon per “La Francia non sottomessa” e Francois Fillon per “I Repubblicani”.

CONDIVIDI
Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.