Esonero Stramaccioni: proteste di piazza in Iran, ecco perchè

stramaccioni iran proteste

I tifosi manifestano incessantemente in piazza contro l’abbandono di Stramaccioni all’Esteghlal: la società nel mirino dei contestatori

L’abbandono di Andrea Stramaccioni al Esteghlal continua a far discutere. Il tecnico italiano, sulla panchina della squadra prima in classifica nel campionato iraniano, ha rescisso il contratto per inadempimento. La società sarebbe responsabile di diversi arretrati nella retribuzione dell’allenatore, circostanza che ha motivato la rescissione del contratto unilateralmente.

I tifosi della squadra, però, non sono assolutamente soddisfatti di come sono andate le cose. Mentre Stramaccioni è già arrivato a Roma con un volo via Istanbul, i tifosi stanno protestando incessantemente davanti la sede del Ministero dello Sport: le dimissioni della dirigenza e del board non sono servite a calmare le proteste. Per tale ragione le autorità temono un aggravarsi della situazione, tant’è che la prossima partita dell’Esteghlal si giocherà a porte chiuse.

La proprietà del club ha fatto tuttavia sapere che sono iniziate nuove trattative per siglare un nuovo contratto tra Stramaccioni e il club iraniano.

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Giornalista pubblicista, mi definisco idealista e sognatore studente di Storia presso l'Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa: principalmente politica, cinema e temi sociali.

scontro_tra_due_tram_torino

Scontro tra due tram in corso Tassoni a Torino: 13 feriti

scontro_milano

Scontro tra filobus e camion a Milano: indagati due conducenti