Eurovision 2017, la scaletta della Finale (13 maggio)

Eurovision-2017-Semifinale

Siamo giunti alla serata conclusiva della sessantaduesima edizione dell’Eurovision Song Contest 2017, l’annuale kermesse canora organizzata quest’anno a Kiev, in Ucraina. L’evento sarà seguito in diretta televisiva su Rai 1 a partire dalle ore 21.00, con il commento a cura di Federico Russo e Flavio Insinna.

Nel corso della serata si esibiranno i venti cantanti che hanno superato le semifinali, più il rappresentante del Paese ospitante e le cinque cosiddette Big Five, tra cui: Regno Unito, Germania, Francia, Spagna ed Italia, con il nostro Francesco Gabbani considerato il favorito della vigilia, che si esibirà per nono con la sua coinvolgente “Occidentali’s karma”.

LA SCALETTA DELLA FINALE

  1. Israele – Imri – “I feel alive”
  2. Polonia – Kasia Moś – “Flashlight”
  3. Bielorussia – Navi – “Historyja majho žyccia”
  4. Austria – Nathan Trent – “Running on air”
  5. Armenia – Artsvik – “Fly with me”
  6. Olanda – O’G3NE – “Lights and shadows”
  7. Moldavia – SunStroke Project – “Hey, mamma!”
  8. Ungheria – Joci Pápai – “Origo”
  9. Italia – Francesco Gabbani – “Occidentali’s karma” 
  10. Danimarca – Anja Nissen – “Where I am” 
  11. Portogallo – Salvador Sobral – “Amar pelos dois”
  12. Azerbaijan – DiHaj – “Skeletons”
  13. Croazia – Jacques Houdek – “My friend”
  14. Australia – Isaiah – “Don’t come easy”
  15. Grecia – Demy – “This is love”
  16. Spagna – Manel Navarro – “Do it for your lover” 
  17. Norvegia – JOWST e Aleksander Walmann – “Grab the Moment”
  18. Regno Unito – Lucie Jones – “Never giver up on you” 
  19. Cipro – Hovig – “Gravity”
  20. Romania – Ilinca e Alex Florea – “Yodel it!”
  21. Germania – Levina – “Perfect life” 
  22. Ucraina – O.Torvald – “Time” 
  23. Belgio – Blanche – “City lights”
  24. Svezia – Robin Bengtsson – “I can’t go on”
  25. Bulgaria – Kristian Kostov – “Beautiful mess”
  26. Francia – Alma – “Requim” 

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.