Milano, una Ferrari per la Polizia Locale

ferrari polizia locale milano

Pronta una nuova autovettura per il corpo della Polizia Locale di Milano, si tratta di una Ferrari. Sì, una 458 Spider che è stata sequestrata alla criminalità organizzata. La fiammeggiante e dinamica Spider, sequestrata alla criminalità organizzata è stata assegnata alla Polizia Locale di Milano grazie alle leggi antimafia. 

FERRARI ALLA POLIZIA MUNICIPALE: CARATTERISTICHE

Nel parco della Polizia Locale di Milano, si trova proprio una bellissima 458 Spider. L’auto era stata confiscata ad una organizzazione malavitosa, probabilmente mafiosa nel settembre del 2015. A sbloccare il gioiellino della rossa ci hanno pensato le leggi antimafia che stabiliscono che i beni di matrice mafiosa, sequestrati, possano essere affidati agli organi di polizia e del corpo dei vigili del fuoco, attraverso il tribunale in custodia giudiziale.

polizia-municipale

FERRARI ALLA POLIZIA MUNICIPALE: I COSTI

I costi di manutenzione sono stati presi in carico dalla Ferrari stessa che ha provveduto gratuitamente alla revisione. Per renderla una vera auto della Polizia Locale di Milano, ci ha pensato la carrozzeria “Marazzi di Caronno” che ha verniciato l’auto con le sfumature ed i colori della polizia: il verde ed il bianco. La vettura è stata destinata per progetti di educazione stradale e civica. La Ferrari, quindi, come “Simbolo della Legalità” come professa il comandante dei ghisa meneghini, Antonio Barbato, che provvederà ad un utilizzo civile ed educativo della vettura.