Fiorella Mannoia, Testo ultima Canzone: Che sia benedetta | Sanremo 2017

fiorella-mannoia

Ritorna al Festival di Sanremo una delle cantanti più importanti del panorama musicale italiano, Fiorella Mannoia ha scelto il brano “Che sia benedetta”, firmato da Salvatore Mineo ed Erika Mineo, quest’ultima meglio conosciuta con lo pseudonimo di Amara. Di seguito il testo del brano riportato dal settimanale TV Sorrisi e Canzoni.

Da martedì 7 febbraio potremo finalmente ascoltare il pezzo che rappresenta la quinta presenza sanremese dell’artista romana, a ventinove anni di distanza dalla sua ultima volta in gara con “Le notti di maggio” e a trenta dal grande successo riscosso con “Quello che le donne non dicono”. Il brano anticipa la riedizione del suo ultimo disco “Combattente Edizione Speciale”, la cui uscita è prevista per il prossimo 10 febbraio.

Che sia benedetta | testo

di Amara, S. Mineo

Ho sbagliato tante volte nella vita
chissà quante volte ancora sbaglierò
in questa piccola parentesi infinita
quante volte ho chiesto scusa e quante no
è una corsa che decide la sua meta
quanti ricordi che si lasciano per strada
quante volte ho rovesciato la clessidra
questo tempo non è sabbia
ma è la vita che passa, che passa

Che sia benedetta
per quanto assurda
e complessa ci sembri
la vita è perfetta
per quanto sembri incoerente
e testarda, se cadi ti aspetta
siamo noi che dovremmo
imparare a tenercela stretta
tenersela stretta

Siamo eterno
siamo passi
siamo storie
siamo figli
della nostra verità
e se è vero che c’è un Dio
e non ci abbandona
che sia fatta adesso
la sua volontà

In questo traffico di sguardi senza meta
in quesi sorrisi spenti per la strada
quante volte condanniamo questa vita
illudendoci di averla già capita
non basta, non basta

Che sia benedetta
per quanto assurda
e complessa ci sembri
la vita è perfetta
per quanto sembri incoerente
e testarda, se cadi ti aspetta
siamo noi che dovremmo
imparare a tenercela stretta
a tenersela stretta

A chi trova se stesso nel proprio coraggio
a chi nasce ogni giorno e comincia il suo viaggio
a chi lotta da sempre e sopporta il dolore
qui nessuno è diverso, nessuno è migliore
a chi ha perso tutto e riparte da zero
perché niente finisce quando vivi davvero
a chi resta da solo abbracciato al silenzio
a chi dona l’amore che ha dentro

Che sia benedetta
per quanto assurda
e complessa ci sembri
la vita è perfetta
per quanto sembri incoerente
e testarda, se cadi ti aspetta
siamo noi che dovremmo
imparare a tenercela stretta
a tenersela stretta
che sia benedetta

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

francesco-gabbani-sanremo-2017

Francesco Gabbani, Testo Occidentali’s karma | Canzone Sanremo 2017

malika-ayane

Malika Ayane, oggi il Compleanno: compie 33 anni