Fiorello Compleanno: oggi compie 57 anni

Fiorello

Tempo di festeggiamenti per Fiorello, tra i più grandi showman italiani di tutti i tempi, che oggi festeggia il suo cinquantasettesimo compleanno. Nel corso della sua fortunata carriera ha condotto numerosi programmi televisivi e radiofonici di successo, pubblicando anche tredici dischi e diversi singoli come cantante.

FIORELLO: LA BIOGRAFIA

Nato a Catania il 16 maggio del 1960, Rosario Tindaro Fiorello è attratto dal mondo dello spettacolo sin da bambino. All’età di tredici anni debutta come deejay in una radio locale, guadagnandosi da vivere con lavori saltuari come il muratore, l’idraulico, il falegname e l’agricoltore. Nel ’75 viene assunto come facchino nel villaggio turistico della Valtur a Brucoli, facendosi notare per la sua estrema simpatia e diventando prima cameriere e poi barman. Il suo innato talento lo portano, nel giro di pochi mesi, a diventare uno dei più celebri animatori italiani, ma il suo sogno resta la televisione. Viene notato dal regista Gino Landi che lo propone a Pippo Baudo per il suo varietà “Fantastico”, ma viene bocciato dal presentatore dopo un provino durato cinquanta minuti, con la celebre frase che passerà alla storia: “Sei bravo ma sei lungo, potresti presentare tu, ma ci sono già io”. Chiusa una porta si apre un portone e pochi anni più tardi conosce il talent scout Claudio Cecchetto, che gli affida un programma su Radio Deejay. Il suo debutto televisivo avviene nel ’92, con la celebre trasmissione cult “Karaoke”, in onda su Italia 1. La sua simpatia ed il suo codino lo portano ad incidere diverse hit di successo, fino a calcare il palco del Festival di Sanremo nel 1995, dove si classificherà quinto con “Finalmente tu”, scritta per lui da Max Pezzali degli 883. Tra le canzoni realizzate nel corso della sua attività musicale, ricordiamo: “Si o no”, “Spiagge”, “Puoi”, “Mare Nostrum”, “Batticuore”, “Dimmi dimmi perché” e “Vivere a colori”.

FIORELLO: I SUCCESSI TELEVISIVI

Memorabili anche le imitazioni di numerosi personaggi del mondo dello spettacolo, da Mike Bongiorno a Silvio Berlusconi, passando per Adriano Celentano, Bruno Vespa, Carla Bruni, Andrea Camilleri, Ignazio La Russa, Giovanni Muciaccia, Franco Battiato, Gianni Morandi, Riccardo Cocciante, Claudio Baglioni, Jovanotti, Valentino Rossi, Antonio Cassano, Gianni Minà, Maurizio Costanzo e Valerio Staffelli. Tra i programmi televisivi e radiofonici più importanti, ricordiamo: “Karaoke”, “La febbre del venerdì sera”, “Non dimenticate lo spazzolino da denti”, “Buona Domenica”, “Matricole”, “Festivalbar”, “Stasera pago io”, “Viva radio 2”, “Il più grande spettacolo dopo il weekend”, “Fiorello show” e la sua popolare ed ormai consueta “Edicola Fiore”.

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.