Flynn si è Dimesso: Motivo Dimissioni Consigliere Sicurezza Nazionale Usa

michael-flynn

Si è dimesso Michael Flynn il Consigliere per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti d’America. L’annuncio è stato dato dalla Cnn quando era appena l’alba in Italia. Ma perché ha gettato la spugna uno degli uomini forti del presidente Donald Trump?

Flynn in questi giorni è stato al centro di una vera e propria bufera mediatica dopo che è stata scoperta una sua conversazione con l’ambasciatore russo negli Usa: a costui avrebbe anticipato, prima dell’insediamento del nuovo presidente a stelle e strisce, le sanzioni che ci sarebbero state nei confronti di Mosca. Trump, sempre secondo la Cnn, avrebbe accettato le dimissioni del Consigliere e avrebbe già provveduto a nominare al suo posto Joseph Keith Kellog Jr almeno ad interim.

Infatti il nome su cui punta forte Trump così da subito un chiaro segno di passo dopo un inizio barcollante è quello di David Petraeus. Già nelle prossime ore ci dovrebbe essere l’incontro tra i due per capire se si può andare avanti in una collaborazione vera e propria. Una bufera davvero all’interno della Casa Bianca che sta lottando con i vari Tribunali per quanto riguarda i visti di ingresso che vogliono essere bloccati, ma che i giudici a colpi di carte bollate stanno pian piano scalfendo. Un inizio di legislatura davvero sulle spine per Trump con la patata bollente Flynn che scotta e tanto.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%