Forza Nuova contro i Migranti a Roma: occupato l’ufficio dell’Oim

forza-nuova-contro-oim

Un assalto con conseguente occupazione. E’ quello che hanno messo in pratica una decina di militanti di Forza Nuova oggi Roma nei confronti dell’Ufficio di Coordinamento per il mediterraneo dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim). I militanti della sigla fascista hanno occupato lo spazio esterno della sede ed esposto uno striscione contro le ong. Inoltre hanno acceso diversi fumogeni e hanno urlato slogan contro l’immigrazione. In zona si trovava anche un migrante che è stato vittima di scherno.

LA REAZIONE DELL’OIM ALL’OCCUPAZIONE

Sull’episodio è intervenuto il direttore dell’Ufficio Federico Soda che ha tenuto a dire: “Colpire in modo vandalico una organizzazione delle Nazioni Unite impegnata nel campo della migrazione non aiuterà ad affermare le posizioni di stampo xenofobo che i manifestanti si propongono di diffondere. Posizioni frutto di un’analisi confusa e superficiale, purtroppo sempre più basata su luoghi comuni che su una reale conoscenza del fenomeno. Pur non essendo un’organizzazione non governativa e non svolgendo attività di soccorso nel Mediterraneo, ribadiamo l’importanza e la necessità di salvare vite e condanniamo con fermezza le accuse rivolte a tutti coloro che si impegnano nelle operazioni di ricerca e soccorso in mare”.

COSA E’ L’OIM?

L’Oim è un’organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa del fenomeno migratorio dall’assistenza ai punti di sbarco alla realizzazione di programmi di Migrazione e Sviluppo in Africa e al sostegno al Ritorno Volontario e Assistito per quei migranti che intendono tornare nel loro paese di origine. E’ stata presa d’assalto dai militanti di Forza Nuova dopo l’avvio delle inchiesta a Catania sui presunti coinvolgimenti di alcune ong nel traffico clandestino di migranti nel Mediterraneo.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

Principe Filippo

Principe Filippo di Edimburgo, Storia del marito della Regina Elisabetta II

Miley-Cyrus

Miley Cirus nel 2017 nuova vita: “Niente erba e solo Liam Hemsworth”