Furti a Napoli, si fingevano Carabinieri: arrestate 10 persone

I rapinatori si erano finti Carabinieri mettendosi divise dell’Arma e fingendo di effettuare perquisizioni.

furti_rapine_napoli

Si sono finti Carabinieri indossando divise dell’Arma e fingendo di effettuare perquisizioni con un solo obiettivo: rapinare i malcapitati di turno. È successo a Napoli, dove i militari della stazione di Marianella hanno arrestato un gruppo di 10 banditi con l’accusa di rapine ad abitazioni e negozi, al termine di un’attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica.

Pertanto è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip: rapina, detenzione e porto abusivo d’arma da fuoco, sequestro di persona e furto in abitazione le accuse.

Le indagini

Tra settembre e dicembre del 2018 diversi quartieri di Napoli e nelle città di Afragola e Marcianise (Caserta) sono avvenute rapine a catena per mano di un gruppo criminale dedito a rapine e furti in abitazione. Quattro componenti della banda erano già stati sottoposti a medesima misura cautelare lo scorso 23 gennaio a conclusione di un primo filone d’inchiesta: ritenuti autori di tre rapine a mano armata, di cui due in abitazione ed una ai danni di una sala scommesse.

 

 

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

ipertensione_arteriosa

Ipertensione Arteriosa: cos’è, fattori e come curarla

selfie_salvini_figlio_boss

Selfie di Salvini col figlio del boss Matrone: scoppia la polemica