Genova, Omicidio in Corso Buenos Aires: Morto un 25enne

macchina-polizia

Genova, un ragazzo di 25 anni, di origine ivoriana, è stato assassinato nel capoluogo ligure in mattinata, in corso Buenos Aires. Il giovane è stato accoltellato all’interno del panificio “Il granaio”, dal suo titolare, un albanese di 35 anni. La Polizia, giunta sul posto, ha subito arrestato l’uomo autore dell’omicidio.

I due avevano litigato aspramente proprio per motivi di lavoro, probabilmente per questioni di stipendi o altre faccende personali. La litigata è poi precipitata, con i due che sono arrivati alle mani, quando poi, il titolare del panificio, ha afferrato un coltello e ha colpito al torace con alcuni colpi il giovane ivoriano, uccidendolo.

Il fatto è accaduto intorno alle 5.00 del mattino. E’ stato lo stesso panettiere, resosi conto della tragedia, a chiamare prima il 118 e poi la Polizia. Quando il personale medico è arrivato sul luogo del delitto, ha potuto solo constatare la morte del ragazzo.

ambulanza-incidente

Il titolare del panificio è stato arrestato dopo un lungo interrogatorio, dove ha raccontato agli inquirenti i dettagli dell’omicidio e perchè si è arrivati alla tragedia.

Sul luogo, posto sotto sequestro dai magistrati, anche gli specialisti della scientifica che hanno svolto i rilievi del caso e stanno cercando alcune tracce per riepilogare con precisione l’accaduto.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.