Grosseto, Omicidio oggi a Porto Santo Stefano: uccide la moglie e scappa

carabinieri

Un omicidio è stato compiuto questa mattina a Porto Santo Stefano in provincia di Grosseto. A uccidere la moglie sarebbe stato il marito che ora è ricercato perché è scappato via.

Tutto è successo questa mattina presto quando la donna, Edwige Anna Costanzo di 68 anni, è stata strangolata nel proprio appartamento dal marito. La coppia abitava nel quartiere Pozzarello. L’arma usata per strangolare la donna sarebbe stato un filo del personal computer. Una storia che lo stesso marito della donna morta ha confessato a un proprio amico, titolare di una tabaccheria nella zona, prima di scomparire su un autobus in direzione Orbetello.

Naturalmente i carabinieri stanno setacciando tutto il territorio circostante per capire l’uomo dove possa essersi nascosto. I due, entrambi al secondo matrimonio, vengono descritti dai vicini come una coppia normalissima che non ha mai fatto parlare di se per qualche litigio e anche ieri mattina ancora passeggiavano insieme. La donna lascia 4 figli avuti da un precedente matrimonio. Oltre all’uomo i carabinieri stanno cercando di capire cosa abbia potuto spingere il marito a compiere questo efferato delitto.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

le-iene-crocetta-inceneritori-giarrusso

Inceneritori in Sicilia, Crocetta fugge dall’Intervista de Le Iene (Video)

taxi milano

Rivolta Taxi a Milano, i tassisti: “Il Milleproroghe favorisce Uber”