Helmut Kohl morto: il padre della Germania unita muore a 87 anni

Kohl3-kas

È morto Helmut Kohl l’ex cancelliere tedesco padre della Germania unita. A dare la notizia del decesso dell’ex cancelliere nella sua casa di Ludwigshafen è la Bild. Kohl è stato cancelliere tedesco dal 1982 a 1998, nella delicatissima fase del crollo del Muro di Berlino e della riunificazione nazionale.

Helmut Kohl: biografia

La carriere politica di Kohl inizia molto presto: infatti, viene eletto per la prima volta nel 1970 all’età di quarant’anni nella CDU (Unione Cristiano-Democratica tedesca), partito di cui è stato leader dal 1973 al 1998. È stato il cancelliere più longevo dai tempi di Otto von Bismarck con i suoi sedici anni di governo, ma non è la durata del suo mandato a essere storica, ma la ricchezza di eventi epocali: infatti, è stato lui a gestire la riunificazione tedesca dopo il crollo del Muro di Berlino e a essere tra i padri fondatori dell’Europa che nasceva con il Trattato di Maastricht. Nel 2008 è stato vittima di una brutta caduta che lo ha reso sempre meno autosufficiente fino all’ultimo sospiro di oggi.

Helmut Kohl morto: le reazioni

I primi a esprimere il proprio cordoglio per la scomparsa dell’ex cancelliere è stato proprio il CDU, partito della cancelliera Merkel, che con un post su Twitter ha espresso il proprio dispiacere per la perdita dello storico leader. Anche in Italia ci sono state reazioni con il giornalista Enrico Mentana che ha dato l’annuncio sul suo profilo Facebook.

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista, collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

montpellier-francia-terrorismo

Allarme bomba a Lione: auto con bombole di gas vicino industria

Ines-Trocchia-Sportitalia-e1497605938737-1440x564_c

Chi è Ines Trocchia? Il volto nuovo di Sportitalia Calciomercato