Incidente Palermo, morto 16enne a Mondello

Gravissimo incidente in mattinata a Palermo, nel quale ha purtoppo perso la vita un giovane 16enne che a bordo della sua moto blu si è schiantato e morto contro una fermata del trasporto pubblico a Mondello. La vittima si chiama Fabrizio Ruffino e il decesso è stato causato da complicazioni post operatorie. Il giovane, infatti, non è morto sul colpo dopo il tragico incidente, ma è stato operato dopo che una lamiera gli si è conficcata nel petto. L’intervento era molto delicato e non è evidentemente stato sufficiente per salvare la vita al giovane motociclista.

I dettagli del tragico incidente di oggi a Mondello

Sulla sua 125 Yamaha blu il giovane si trovava nei pressi di Valdesi a Mondello, quando nell’imboccare la strada che passa per la Favorita e porta a una zona più centrale di Palermo deve aver perso il controllo della moto e si è schiantato in maniera davvero violenta contro una fermata Amat. I soccorsi sono stati abbastanza celeri, la gente che passava di lì era scossa e sconvolta. Il decesso è arrivato intorno alle 17 del pomeriggio. Dolore nella famiglia dello sfortunato giovane. Il ragazzo si stava recando a scuola, ed era ignaro del terribile destino al quale andava incontro.

Sono nato e vivo a Palermo, dove studio Scienze della Comunicazione. Grande appassionato di cinema e sport, ma senza tralasciare cronaca e televisione. Qualcuno che la sa lunga ha detto: "Una notizia dovrebbe essere come una minigonna su una bella donna. Abbastanza lunga per coprire il soggetto, ma abbastanza breve per essere interessante".