Incidente Torino, scontro tra un tram e una microcar

Ennesimo incidente tra un tram e un'auto in pieno centro a Torino, forti disagi per gli automobilisti.

Traffico paralizzato in corso Toscana a Torino dove, poco meno di trenta minuti fa un tram della linea 3 si è scontrato con una microcar. Dai primi accertamenti non risulta esserci nessun ferito ma solo gravi disagi alla viabilità.

L’incidente è avvenuto nelle vicinanze di corso Lombardia, una zona abbastanza trafficata di Torino, sul posto, subito dopo l’incidente, sono intervenuti gli uomini della polizia municipale e il personale della GTT (l’azianda locale che si occupa del trasporto pubblico) per i rilievi del caso.

In zona si è creato molto traffico e la viabilità non scorre in maniera fluida anche perchè molti altri tram si sono incolonnati dietro il 3 che ha subito lo scontro con l’auto.

incidente torino

Quello di oggi è il terzo incidente tra un mezzo della GTT e un’automobile in soli pochi giorni. All’inizio del mese in pieno centro due tram si sono scontrati riportando un bilancio di sei feriti lievi, il 22 novembre un tram della linea 16 ha creato gravi disagi a causa di un incindente con una fiat punto in corso Cairoli. Oggi ennesimo caso dovuto, probabilmente, ad una manovra azzardata dell’automobilista.

Torino, la situazione della viabilità

Intanto in città tantissimi i cittadini che lamentano le condizioni fatiscenti di alcune linee e i tantissimi ritardi. Anche l’azianda dei trasporti in questo momento è in grave crisi e, la scorsa  settimana era stato proclamato uno sciopero di ventiquattro ore. Nella giornata di oggi poi, i mezzi pubblici sono l’unica possibilità di spostarsi per molti torinesi che, da giorni, a causa dell’aria irrespirabile, sono soggetti al blocco delle auto.

Oggi l’aria in città risulta “cattiva” e le auto bloccate sono i Diesel Euro 0,1,2,3,4 e Benzina, gpl e metano Euro 0. Se la qualità dell’aria non cambierà è probabvile che anche domani, sabato 25 novmebre, ci saranno dei blocchi che saranno ampliati anche agli Euro 5 ma, entro questa sera il comune darà informazioni in merito.

Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK. Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario – cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”. A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.