Investire sulle materie prime: cosa sapere?

barra oro puro

Si può investire sulle materie prime, in inglese chiamate Commodities, tramite il trading online di CFD. Per potervi accedere è possibile utilizzare una delle tante piattaforme presenti online dedicate al trading. In questo articolo, vedremo tutto ciò che c’è da sapere sulle materie prime per chi vuole investire in questi beni. Ricordiamo che, le materie prime principali sono: i metalli preziosi (argento, oro, platino e così via), le materie prime agricole e quelle energetiche.

Caratteristiche principali delle materie prime

Quando parliamo di materie prime ci riferiamo a materiali utilizzati sia durante i processi produttivi sia ai materiali preziosi di grande valore. Il loro prezzo viene stabilito a livello mondiale in quanto la domanda arriva da ogni parte del Pianeta e le materie prime si acquistano per mezzo di contratti sempre di livello mondiale. In questo modo è nato, quindi, il mercato delle criptovalute che consente di poter stabilire, in maniera continua, il prezzo delle principali materie prime. Vediamo, quindi, quali sono quelle principali sulle quali conviene investire.

Il valore del petrolio

Una delle materie prime più importanti è sicuramente il petrolio che è disponibile, nei mercati finanziari, in duplice versione: il “WTI texano” e il “Brent” europeo. Il suo prezzo viene influenzato da diversi fattori. Uno di questi è il grado di attività di estrazione. Tra le due tipologie sopraindicate, il prezzo varia e non per forza segue le stesse oscillazioni. Solitamente, questa materia prima segue un tipo di andamento detto ciclico. Questo vuol dire che il prezzo si alza se, allo stesso tempo, cresce l’economia a livello globale.

Un’altra variabile influente sono le dinamiche politiche e le Leggi sulle importazioni ed esportazioni che possono influenzare, in maniera determinante, l’offerta e, di conseguenza, il prezzo. Sicuramente, ci vuole molta esperienza per inserire questo bene nel proprio asset e bisogna essere costantemente aggiornati.

Il valore del Gas Naturale

Al secondo poste delle materie prime energetiche c’è il gas naturale. Il suo andamento finanziario e le sue dinamiche sono simili a quelle del petrolio. Infatti, è importante conoscere la quotazione del gas naturale che è parecchio influenzata dalle politiche degli Stati esportatori e, quindi, è un altro asset che cambia anche a forze esterne al mercato.

Investire su questo tipo di materia prima richiede delle conoscenze e competenze maggiori rispetto al trading su altri asset. Utilizzando il servizio demo disponibile su diverse piattaforme di trading è possibile testare come sia diverso e più difficile gestire questo tipo di investimento.

L’investimento in oro

Una delle materie prime più ambite per chi fa trading è l’oro. Si tratta di una delle riserve più ricche e influenti al mondo. Uno dei principali motivi per cui conviene investire in questa materia prima è il suo andamento anticiclico. Questo significa che si può fare trading online in oro anche per poter equilibrare tutti gli altri investimenti posseduti nel proprio portafoglio. Solitamente, questa materia prima acquisisce valore nel periodo di crisi economica. Questa dinamica è uno dei principali motivi che spinge gli investitori a puntare proprio sull’oro.

Gli investimenti negli altri metalli preziosi

Oltre all’oro, molti investitori puntano anche su altri metalli preziosi che sono meno richiesti a livello finanziario. Parliamo di materie prime come l’argento, nickel, palladio e così via.

Naturalmente, ognuno di questi beni presenza delle proprie peculiarità che andrebbero approfondite nel dettaglio, soprattutto se un investitore vuole puntare molto del suo capitale su una di queste materie prime.

Per poter investire in questo ambito, occorre iscriversi su una piattaforma di livello che consente di poter gestire i propri investimenti in ogni occasione anche attraverso delle funzionalità di trading semi automatico.

Inoltre, in questi casi è fondamentale rimanere sempre informati sull’andamento del mercato e sulle influenze esterne che potrebbero cambiare l’andamento del prezzo di queste materie prime.