John Lennon, Album con autografo al suo killer all’Asta

john-lennon

A trentasei anni di distanza dalla morte di John Lennon, avvenuta l’8 dicembre del 1980 davanti alla sua abitazione a New York, è stato messo all’asta la copia del disco Double Fantasy” che l’artista aveva firmato a Mark David Chapman, l’assassino che lo uccise cinque ore più tardi freddandolo con quattro colpi di pistola.

A QUANTO E’ STATO MESSO IN VENDITA L’ALBUM?

L’album è stato messo in vendita per 1,35 milioni di dollari, circa 1,27 milioni di euro, dalla Moments in time, nota casa d’aste californiana specializzata nella vendita di documenti storici autografi da personaggi famosi. Il disco rappresenta il settimo ed ultimo progetto da solista dell’ex Beatles, assente dalla scena discografica da cinque anni, dopo un periodo di pausa in cui si è dedicato a fare il papà per il secondo figlio Sean, ed è stato pubblicato il 17 novembre, a sole tre settimane dal suo omicidio.

album-double-fantasy-john-lennon

QUALI TRACCE CONTIENE L’ALBUM?

Quattordici brani inediti eseguiti con la moglie Yoko Ono, l’album divenne famoso anche grazie alle immagini, che allora fecero il giro del mondo, in cui John Lennon era immortalato mentre autografava la copia al suo assassino Mark David Chapman. L’anonimo fortunato possessore dell’album decise di venderlo nel 1999, ad un acquirente privato, attraverso Moments in Time.

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.