La vera storia di Peppa Pig

peppa pig

La dolce maialina di nome Peppa è la protagonista principale della serie divenuta un vero e proprio cult tra i bambini

La serie inglese, trasmessa dal 2004 al 2018 ha avuto un enorme successo di pubblico in Europa, soprattutto in Italia, Francia e Gran Bretagna. Ma qual è la vera storia di Peppa Pig?

Peppa Pig, la vera storia

Peppa, questo è il nome della maialina antropomorfa, è la protagonista della fortunata serie televisiva. La sua famiglia è composta da George, il fratello più piccolo, mamma e papa Pig, i nonni Pig e raramente compaiono gli altri componenti, come Chloe Pig (cugina di Peppa Pig), il piccolo Alexander fratello di Chloe e i due zii (Zio Pig, fratello di Papà Pig, è marito di Zia Pig). Della Zia Dottie, che viene nominata nell’episodio di Cavallino piè veloce, si sa solo che abita lontanissimo.

Diverse caratteristiche rendono Peppa Pig un cartoon di successo tra il pubblico, sia adulti che bambin. Partiamo dal design semplice realizzato appositamente dagli ideatori che esalta i personaggi della storia i quali, nonostante il vestiario e gli accessori umani (ad esempio vestiti, case e auto), mostrano anche il tratto animale distintivo: infatti Peppa e la sua famiglia emettono grugniti prima di dialogare.

Proprio come le persone, i protagonisti di Peppa Pig lavorano normalmente, abitano nelle casa e guidano, ad eccezione della famiglia di Rebecca Coniglio che vive in un edificio scavata all’interno della collina come spesso fanno i veri conigli. E poi quasi tutti gli episodi terminano con i personaggi che cadendo per terra scoppiano in una fragorosa risata.

Un altro elemento che salta all’occhio è la differenziazione degli abiti: infatti i maschietti indossano la maglietta a forma di cerchio, mentre le femminucce i classici abiti femminili.

Infine, il leitmotiv del cartoon è quello di saltare su e giù nelle pozzanghere di fango, come dice la voce narrante “tutti amano saltare su e giù nelle pozzanghere di fango”.

Peppa Pig, il video

 

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.